giovedì 28 ottobre 2010

116, l'autobus

L'autobus 116 è uno dei miei preferiti. Fa un bel giro lungo il centro e, soprattutto, passa sotto casa e va fino al Parco di Villa Borghese.
Fa così un bel giro che transita pure per Piazza Colonna.
Stamattina, di buon mattino, ero su questo santo 116 con la figlia. C'era una giovane coppietta di innamorati, non ho capito se stessero facendo buco a scuola oppure fossero già due universitari fancazzisti.
Mentre transitiamo per, appunto, Piazza Colonna lei fa -ah, ecco..questa che è ggià?'A colonna di..? E lui, prontamente -Beh,è l'arco di...
E lei -No, questo nun è 'n'arco!È fatto come 'na colonna..Dai,la colonna de quel tizio..

Va beh, forse era l'aria frizzante di questa mattina, ma prendere l'autobus è comunque divertente.

2 commenti:

  1. Piazza Colonna a Roma deve il suo nome alla Colonna di Marco Aurelio che qui sorgeva sin dall'antichità, e che dà il nome anche all'omonimo Rione Colonna, di cui la piazza fa parte.

    La piazza, costruita verso la fine del Cinquecento da Papa Sisto V, sorge sulla centralissima Via del Corso, vicino a Montecitorio e al Pantheon, non distante da Piazza Venezia.

    La pianta della piazza ha forma rettangolare, con al centro la colonna di Marco Aurelio, ed è circondata da alcuni dei più importanti palazzi storici di Roma.

    Qui, proprio davanti alla colonna, si trova l'entrata di Palazzo Chigi. già sede dell'ambasciata dell'Impero Austro-Ungarico ed oggi sede del Consiglio dei ministri.
    Alla sinistra di questo si trova Palazzo Wedekind, storica sede del quotidiano Il Tempo, che presenta un porticato formato da colonne ioniche originarie dell'antica Veio.
    Proseguendo in senso orario, vicino alla chiesa dei Santi Bartolomeo e Alessandro dei Bergamaschi si trova Palazzo Ferraioli, appartenuto, tra gli altri, alla famiglia degli Aldobrandini, oggi ospitante le sedi di rappresentanza delle regioni Friuli-Venezia Giulia e Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste
    Infine, affacciato alla piazza ma anche su Via del Corso, sorge il Palazzo della Galleria Colonna, ora Galleria Alberto Sordi, storico ritrovo della Roma che contava.

    RispondiElimina
  2. Non lo so ma potrei dire: babbo?!

    RispondiElimina